Notizie e risultati

12 giugno 2022

MAX IS BACK ON STAGE, LUCA IN TOP TEN

Sul tracciato austriaco, 4ª prova della World Cup, Marotte chiude in 5ª posizione mentre Luca Braidot è 8º. Tra le donne 20ª posizione di Greta Seiwald tra le élite mentre Sara Cortinovis è 12ª tra le Under23

Quarta prova della UCI World Cup che questo week end è sbarcata in Austria per l’unico appuntamento previsto per il mese di Giugno. Dopo due prove in rapida successione, Albstadt e Nove Mesto, in cui la sfortuna ha chiuso un po’ gli occhi con i nostri atleti, si arriva a correre sul durissimo tracciato di Leogang dove pioggia prima e caldo poi hanno aggiunto difficoltà su di un circuito famoso per le lunghe e ripide salite.

La giornata di venerdì, in cui si corrono le prove élite XCC per stabilire le griglie di partenza della domenica, si è chiusa con Greta Seiwald in 15ª posizione, 16º Luca Braidot ma con un redivivo Maxime Marotte capace di conquistarti la prima fila grazie ad un prezioso 6º posto.

Le gare XCO si sono corse invece tutte di domenica. Il via l’hanno dato le donne Under23. Start previsto per le 08.30 con la nostra Sara Cortinovis partita già un po’ svantaggiata dopo la caduta nelle prove del sabato: “Nulla di grave, ma qualche botta qua e la che pedalando sotto sforzo si fa sentire fastidiosamente – ha detto Sara – a parte questo ho limitato i danni. Dispiace di non aver conquistato almeno la top ten ma la 12ª posizione di oggi è sicuramente positiva viste le premesse.”

Gara donne élite in salita per Greta Seiwald che porta a casa una top twenty fondamentale in chiave convocazione in azzurro: “Oggi è stata davvero estenuante, ma era importante centrare almeno la top 20 per mettere al sicuro la chiamata in nazionale. Sicuramente la 20ª posizione non mi appaga, ma per la tipologia del tracciato e le condizioni estreme in cui abbiamo corso questo week end vedo il bicchiere decisamente mezzo pieno.”

Back on the stage per Maxime Marotte nella gara uomini. Dopo l’amaro secondo posto di Petropolis il campione francese torna sul palco delle premiazioni con un buon 5º posto dopo una gara tattica, fatta di fatica e d’esperienza: “Ho impostato il mio ritmo perché sapevo sarebbe stata una gara ad eliminazione. Non ho avuto una partenza brillante ma sapevo che con un buon ritmo e tenendo la testa bassa avrei potuto portare a casa un buon risultato. I primi oggi erano davvero inarrivabili, ma il 5º posto porta tanto morale a me e grande gratificazione a tutto il team.”

Poco dietro Luca Braidot che dopo due prove opache torna finalmente a brillare grazie ad un ottimo 8º posto che lo riporta in top ten di coppa: “Ad essere sincere speravo di fare qualcosa meglio, sto bene e ci tenevo a dimostrarlo. Tutto sommato l’8º posto è buono, soprattutto su un tracciato duro come questo, importante per il morale.”

 

Prossimo appuntamento con la World Cup l’8-10 Luglio, in Svizzera, sul tracciato di Lenzerheide

ALL RESULTS

PHOTO CONTENT POOL

Gare e risultati