Notizie e risultati

21 febbraio 2020

ZACCARIA “IL BAFFO” TOCCOLI E GRETA SEIWALD BRILLANO ALLA SALAMINA EPIC MTB CUP RACE

Dopo 3 dei 4 appuntamenti che caratterizzano la lunga manifestazione agonistica in terra greca facciamo un veloce riassunto di quanto hanno raccolto i ragazzi del Santa Cruz FSA fino a qua.

Salamina è un’isola greca che si trova nel mar Egeo proprio di fronte alla capitale Atene. Qui si svolge la Salamina Epic MTB Cup Race. Una lunga manifestazione sportiva dedicata alla mountain bike caratterizzata da quattro differenti prove di livello internazionale e per questo molto ambite dai Pro della MTB a caccia di preziosi punti UCI.

Si è iniziato domenica 9 febbraio con la Epic #1, la gara cross country classe C1 dove a brillare è stata subito Greta Seiwald con un ottimo 3º posto che rispecchia la grande condizione post Lanzarote: “Stavo veramente bene ed ho voluto imporre il mio ritmo. Ho ceduto solo sul finale a causa dei crampi ma può starci.”

Dall’11 al 14 febbraio è stata invece la volta della Epic #2. Una gara a tappe classe S1 di quattro giornate e quattro gare differenti: crono prologo XCT, short track XCC, cross country point to point XCP e marathon XCM. Ancora Greta sugli scudi con la vittoria della prova d’apertura che gli ha permesso di indossare subito la maglia leader, poi due terzi posti di fila ed un quarto posto nella prova finale, la più difficile e proibitiva per le sue caratteristiche.

Risultati ottimi che l’hanno vista chiudere al 3º posto nella generale finale. Più sfortunato il capitano Andrea Tiberi che perde tantissimo già al crono prologo a causa di un incidente meccanico ma nelle giornate successive è subito la davanti a giocarsi la top five. Stabile i giovane Andrea Colombo sempre attorno alla 20ª posizione mentre in grandi difficoltà Zaccaria Toccoli che non riesce proprio ad ingranare dovendo addirittura ritirarsi all’ultima prova.

Dopo tre giorni di stacco si torna a correre. Dal 17 al 20 si è corsa la Epic #3. Gara a tappe classe S1 con ancora quattro gare in quattro giorni nello stesso format delle Epic #2. Tibi non c’è, è rientrato in Italia per fare da padrino alla storica presentazione della Santa Cruz Heckler CC. Ma a tenere alti i colori societari c’è ancora Greta Seiwald che parte fortissimo vincendo nuovamente il crono prologo. La festa dura poco per la giovane pilota perché già dalla seconda giornata inizia a perdere posizioni fino ad arrivare al “black day” della marathon dove è costretta ad abbandonare la gara.

Ma se da una parte Greta ha dato tutto senza riuscire a compiere l’impresa, dall’altra c’è il “baffo d’oro” Zaccaria Toccoli che risorge dalle ceneri della Epic #2 centrando una serie di risultati strabilianti a soli 3 giorni dal ritiro: “Forse sono proprio io per primo ad essere rimasto sorpreso del cambio di marcia – ha commentato Zac – le gambe giravano davvero bene. Ovvio che ancora non riesco a sfidare i campioni la davanti come vorrei, ma diciamo che mi sono fatto vedere senza risparmiare nulla e senza mai tirarmi in dietro, nessun timore reverenziale insomma, solo tanta voglia di andar forte!”. Zaccaria è nella top ten al crono prologo, poi già in top five nella prova XCO e 6º il giorno dell’XCP per chiudere al 4º posto nella XCM centrando così la top five nella generale finale.

Ora resta solo da correre la Salamina Epic #4. Gara singola, XCO classe C1. Greta Seiwald è rientrata a casa in Italia mentre a correre sono rimasti Zaccaria Toccoli ed Andrea Colombo che si giocheranno tutto prima di rientrare a loro volta ed iniziare a programmare il calendario nazionale.unnamed(147) unnamed(148)

Gare e risultati