Notizie e risultati

4 ottobre 2020

NOVE MESTO #2: L’ULTIMO “GIRO IN GIOSTRA” DI #IRONTIBI

Andrea Tiberi si gode la sua passerella agonista in World Cup. Nella gara femminile paura per Chiara Teocchi coinvolta in una caduta e costretta dolorante al ritiro: nulla di grave.

Secondo appuntamento della UCI XCO Mountain Bike World Cup 2020. Secondo, ed ultimo. Un evento che non solo ricorderemo per essersi svolto nell’arco di una sola settimana con due prove in rapida successione sul mitico tracciato di Nove Mesto. Un evento straordinario ma anche una data straordinariamente importante per il nostro capitano Andrea Tiberi che di fatto quest’oggi, proprio qui ha corso la sua ultima prova di coppa da atleta professionista.

“Direi che è stata una giornata un po’…particolare – commenta Andrea – comunque la gara andava benino nel senso che partendo da dietro avevo iniziato a recuperare posizioni. Poi ho bucato al terzo giro, riperso e recuperato di nuovo un po’. Ma alla fine oggi il risultato contava fino a un certo punto. Sono contento di essermi sentito bene, con un bel ritmo e di essermi divertito alla mia ultima gara di essermi goduto ogni metro del tracciato. È stato bello chiudere qui, a Nove Mesto, su questo percorso che ha scritto la storia del nostro sport, con questo parterre di campioni, su questa bici…”

La giornata è iniziata invece con un po’ di preoccupazioni quando nel corso della gara femminile Chiara Teocchi è stata coinvolta in una caduta nel corso del secondo giro: “Una caduta sfortunata – racconta Chiara – su uno dei rock garden le avversarie che mi precedevano si sono fermate di colpo, forse a causa proprio di una caduta, ed io non ho potuto fare molto per evitarle. Sono caduta a mia volta ma su quelle rocce è difficile riuscire ad atterrare comodi. Un forte colpo al braccio, ho già fatto gli accertamenti ed al momento pare non sia nulla di grave. Al rientro in Italia faremo altri controlli per sicurezza.”

Nella giornata di sabato invece Andrea Colombo ha corso la gara riservata agli Under23 chiudendo in 70ª posizione. “Seconda gara in World Cup in pochi giorni. Tutto nuovo, livello degli avversari altissimo, tracciato esigente e poco tempo per recuperare. Insomma, è stata una giornata dura e ed una trasferta impegnativa. Più del previsto. Ma è stata una bella esperienza che sicuramente mi ha fatto crescere e che mi aiuterà per il futuro.”

DX218553 DX2_5376 DX2_6359

 

Gare e risultati