Notizie e risultati

27 gennaio 2020

GRETA É UN FULMINE, SUA LA STAGE #3 DI LANZAROTE!

Nella lotta contro il tempo della stage #3 è Greta Seiwald la più veloce. Andrea Tiberi nelle vesti di allenatore-corridere è profeta: “Oggi abbiamo seguito i consigli di Tibi: concentrazione e occhio ai dati del nostro FSA Powerbox”. Zaccaria in crescita, Chiara già in grande recupero mentre Colombo stringe i denti.

Terza tappa della 4Stage Lanzarote Race e seconda vittoria per il Santa Cruz FSA. Questa volta a salire sul gradino più alto del podio tocca a Greta Seiwald che oggi non solo si è dimostrata essere costante in termini di risultato, quarta nella prima prova e terza ieri, ma ha messo in evidenza una evidente crescita anche in termini atletici.

La prova di oggi era una prova contro il tempo in salita, quella che comunemente conosciamo come ‘cronoscalata’ o Up-Hill Time Trial. Partenza singola con gli atleti che scattano dai blocchi di partenza distanziati 1′ tra di loro. Il tracciato era caratterizzato da una costante ascesa lunga 21 km per circa 600 mt di dislivello complessivo. Tutti da fare in apnea.

“Questa mattina mi sentivo davvero bene ed in gara ho seguito alla lettera i consigli di Tibi – racconta Greta soddisfatta dopo il traguardo – la prima parte della gara mi sono gestita tenendo un occhio fisso sui dati del mio FSA Powerbox. Tenere sotto controllo la potenza per potersi gestire al meglio prima di dare tutto sul finale. Ed è andata benissimo!” Greta chiude la sua prova in 01:01:42 distanziando di ben 48″ la seconda al traguardo balzando in testa alla classifica generale provvisoria.

Terzo gradino del podio per Chiara Teocchi che sta già recuperando dalle contusioni rimediate dalla caduta di ieri: “Oggi mi sono difesa al meglio. Sento ancora qualche dolore qua e la me è sopportabile. Il terzo podio di oggi vale molto. Domani ci aspetta una gara tosta dove tutto può succedere. L’obbiettivo è arrivare più avanti possibile per difendere la maglia di Greta o portare a casa il massimo del risultato possibile per il team.”

In campo maschile Zaccaria Toccoli lascia nuovamente il segno. Prende alla lettera le indicazioni del capitano e vola a testa bassa dando tutto fino al traguardo: “Anche io ho seguito i suggerimenti di Tibi – racconta Zac – abbiamo lavorato tanto sulla teoria affidandoci all’esperienza del capitano ed ai potenti mezzi messi a disposizione da FSA tramite il Powerbox. Ne è venuta fuori una gran gara ed un ottimo test in vista della stagione. Ho chiuso in 8ª posizione, sono molto contento.”

Ma cosa ne pensa invece Andrea Tiberi!? “Penso che devo smetterla di dare consigli ai miei ragazzi altrimenti da qua a poco non li vedo più da tanto che vanno forte! Scherzi a parte, abbiamo lavorato bene. Greta per prima, poi Zaccaria è salito talmente forte che mi ha ripreso. Ma oggi sono stati bravi tutti. Chiara sta già recuperando ed un podio dopo la caduta di ieri non è affatto roba da poco. Andrea, che è il più attardato con la preparazione, sta stringendo i denti ma sono sicuro crescerà presto.”

Domani quarta prova. L’ultima. Ad attendere i corridori ci sono 82 km con oltre 1.600 mt di dislivello dove tutto può accadere. Dove si deciderà la classifica finale di questa 4Stage Race Lanzarote 2020.

 

WOMEN OVERALL STAGE #3

1. Greta Seiwald – Santa Cruz FSA – 01:01:42

2. Blaza Pintaric – Pinta Team – 01:02:30

3 Chiara Teocchi – Santa Cruz FSA – 01:03:11

4. Tessa Kortekaas – Dalerueda – 01:03:12

5. Caroline Bohé – Ghost Factory – 01:04:14

unnamed(135) unnamed(136) unnamed(137)

Gare e risultati