Notizie e risultati

21 settembre 2020

CHIARA TEOCCHI REDIVIVA AL CIOCCO: È BRONZO TRICOLORE

Appuntamento con i campionati italiani XCO sullo storico tracciato del Ciocco. Chiara Teocchi, alla prima gara dopo il lungo stop, centra subito il podio conquistando un prezioso terzo posto.  Andrea Tiberi chiude con un brillante 8º posto il suo ultimo campionato tricolore della carriera. Andrea Colombo sfiora la top five, tra gli Under23 è 6º.

Era uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Di quella che di fatto è una ‘strana stagione’. E forse anche questo campionato italiano XCO 2020, per lo stesso motivo, è stato vissuto in modo ‘strano’ da tutti i suoi partecipanti.

I ragazzi del Santa Cruz FSA Pro Team ci sono arrivati bruciando le tappe. Poche gare, pochi confronti con gli avversari sia in campo nazionale che internazionale. Ma con tante ore, tanti giorni e lunghi, interminabili mesi di duro allenamento nelle gambe. Con grande determinazione, voglia di riscatto per il tempo perso ed ovviamente con tanta voglia di far bene.

I campionati italiani XCO del Ciocco hanno invece portato al Santa Cruz FSA esiti differenti e contrastanti tra loro. Un mix di emozioni che seppur orfane di un titolo hanno reso speciale questo ennesimo week end sul campo gara. La prima a regalare emozioni è stata Chiara Teocchi, alla sua prima gara dopo la lunga sosta forzata, dopo l’intervento al cuore e mille vicissitudini: “Un podio inatteso e per questo ancora più bello ed importante. Un terzo posto che voglio regalare a tutta la mia famiglia ed alle persone che mi sono state vicino. Un bronzo che voglio condividere con il team e tutto lo staff che ha sempre creduto in me sostenendomi anche nei momenti difficili. Far parte della famiglia Santa Cruz significa divertirsi prima di tutto, amare la mountain bike e viverla per quello che lei stessa ti sa regalare. Questo stile di vita, questo modo di pensare mi ha aiutato tanto nelle mie difficoltà e portare la mia Blur sul podio con me è stato un grande onore prima ancora che un’enorme soddisfazione!”

Gara difficile invece per Greta Seiwald che si è presentata ai nastri di partenza del Ciocco nonostante i problemi fisici accusati già in occasione della prova internazionale in Austria di settimana scorsa: “Sono partita solo perché il cuore e la testa mi chiedevano di farlo. Non sto ancora bene e dopo qualche giro mi sono dovuta arrendere. Sono amareggiata ma non per questo mi arrenderò ai fatti. Voglio riprendermi il prima possibile per tornare la davanti dove so di potermi guadagnare un posto.”

Assente Zaccaria Toccoli, ancora alle prese con i problemi di allergia che ormai lo tormentano da parecchie settimane, è Andrea Colombo a portare a casa un ottimo 6º posto tra gli Under23, a pochi secondi dalla top-five: “Bicchiere mezzo vuoto direi. Mi sono preparato al meglio ed in gara avevo il passo per stare la davanti. Ho sprecato qualche occasione ed alla fine mi sono fatto sfuggire la 5ª posizione per pochi metri. Contento d’essere sulla buona strada ed in continuo miglioramento.”

Emozioni, dicevamo. Come quelle regalate dal capitano Andrea Tiberi che proprio al Ciocco ha voluto festeggiare con il team, con i compagni e gli avversari di ieri e di oggi la sua ultima partecipazione ad una rassegna tricolore XCO. “Sarebbe stata una giornata speciale comunque. Una giornata che non è stata solo ‘gara’ ma è stata anche, e soprattutto, emozioni legate ai ricordi, ai gesti di colleghi e amici e coloro con il quale ho condiviso tutta o parte della mia carriera.”

#IronTibi, a 34 anni, chiude il suo ultimo campionato tricolore XCO in 8ª posizione. E non può che esserne orgoglioso e soddisfatto: “Una volta partito in realtà ho dovuto poi concentrarmi eccome, che il tracciato non permetteva di distrarsi neanche per un secondo, tosto e insidioso, e ho cercato di godermi l’ultima gara facendo quello che mi è sempre piaciuto fare: dare il meglio. Ultimamente non ero in un periodo particolarmente brillante ma sono contento di essermi rimesso un minimo in carreggiata e aver fatto un ultimo italiano XCO dignitoso e in crescita. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno reso questo mio ultimo tricolore speciale: Famiglia, Squadra, Colleghi, Amici, Tifosi. È stato bellissimo!”

718A4053 DX2_3420 DX2_5158 DX215035 DX216491

 

Gare e risultati